UNA CENTRALE IDROELETTRICA A FORNACETTE..? L’IDEA E’ DI UNA DITTA BRESCIANA.

L'Eco del Monte e del Padule 16 febbraio 2013 0
UNA CENTRALE IDROELETTRICA A FORNACETTE..? L’IDEA E’ DI UNA DITTA BRESCIANA.

L’iniziativa dell’azienda bresciana “Iniziative Energetiche Sostituibili” farà certamente discutere ma potrebbe risolvere un sacco di problemi energetici della nostra zona. Una centrale idroelettrica di ultima generazione – “a scomparsa”, e quindi a zero impatto ambientale, almeno teoricamente – nel comune di Calcinaia, al confine con il Comune di Vicopisano. Il tratto del fiume Arno individuato dagli ingegneri bresciani si trova nelle immediate prossimità del ponte della Botte (da San Giovanni alla Vena a Fornacette), dove già il canale emissario di costruzione medicea (nel quale confluiscono gran parte delle acque di scolo del Padule di Bientina) attraversa il fiume creando un piccolo dislivello.

Dislivello che “con la realizzazione dell’impianto capace di un rendimento energetico di oltre 15 Gigawattora all’anno – pari ad un fabbisogno di una cittadina di 10.000 abitanti – sarebbe portato a 5 metri (una piccola cascata) tramite una deviazione di parte delle acque dell’Arno di meno di 100 metri” spiegano i tecnici della IES. La soluzione sembra interessante, ma l’idea è solo in embrione; ci vorrà del tempo prima di veder realizzata un’opera che, sulla carta, apporterebbe esclusivamente vantaggi senza alcun tipo di controindicazione.

 

Fonte: ilTirrenoGeolocal


										
					

Leave A Response »