BABY-BULLE ANCORA IN AZIONE A PONTEDERA. STAVOLTA SI VANTANO ADDIRITTURA SU FACEBOOK.

L'Eco del Monte e del Padule 19 settembre 2013 1
BABY-BULLE ANCORA IN AZIONE A PONTEDERA. STAVOLTA SI VANTANO ADDIRITTURA SU FACEBOOK.

Ancora un gesto di sopraffazione con protagoniste delle adolescenti pontederesi macchia la reputazione della città della Vespa. Dopo il caso della ragazzina adescata fuori di casa da due amiche e malmenata brutalmente (distacco della retina e sospetta frattura del setto nasale) per futili motivi – “guardava troppo il mio ragazzo” avrebbe detto una delle due teppistelle -, due sedicenni hanno organizzato una spedizione punitiva in tutta regola nei confronti di una quasi coetanea (15 anni) colpevole ai loro occhi di aver tempo fa, preso le difese di una virrima delle loro angherie.

Come se non bastasse, dopo che sabato scorso 14 settembre le due hanno avvicinato la giovane per strada picchiandola senza motivo per lasciarle profondi segni sul viso (“era quella la nostra intenzione” hanno specificato in seguito a dei confidenti), una delle protagoniste dell’atto di violenza gratuita, già protagonista in passato di episodi riconducibili ad una condotta di vita deprecabile, avrebbe commentato sia in privato che su facebook l’episodio in maniera compiaciuta, vantandosi della propria “bravata” come accade ai “villains” protagonisti dei più scontati film di serie B.

Un fenomeno, quello del “bullismo al femminile” assai preoccupante sia sotto l’aspetto della diffusione sfrenata, sia sotto quello dell’assoluta imprevedibilità. Chi mai potrebbe supporre, infatti, che quella ragazzina della porta accanto, tanto carina ed educata, sempre in ordine e con l’abbigliamento inappuntabile e alla moda, nasconde in realtà l’animo di una “virago” ed un’irresponsabile crudeltà ?

FONTE: IL TIRRENO


										
					

One Comment »

Leave A Response »