LA NOMINA DI LORENZO CATUREGLI ALLA PRESIDENZA DEL “SEGGIO” RACCOGLIE CONSENSI UNANIMI: “E’ LA PERSONA GIUSTA. AVANTI CON CONTINUITA’ RISPETTO AL PASSATO”

L'Eco del Monte e del Padule 4 settembre 2014 0
LA NOMINA DI LORENZO CATUREGLI ALLA PRESIDENZA DEL “SEGGIO” RACCOGLIE CONSENSI UNANIMI: “E’ LA PERSONA GIUSTA. AVANTI CON CONTINUITA’ RISPETTO AL PASSATO”

LORENZO CATUREGLI

L’avvicendamento al vertice dell’ente che sovrintende il “Palio di Sant’Antonio” ha scosso i numerosissimi appassionati butesi (e non solo) della manifestazione. E’ ormai di pubblico dominio la nomina di Lorenzo Caturegli quale nuovo presidente del Seggio di Sant’Antonio”, e a quanto si apprende dai commenti sui social network, il nome di Caturegli raccoglie ampi consensi dagli ambienti vicini alla corsa.

Quasi 1000 contatti sulla pagina facebook de “L’eco del Monte e del Padule”, 2500 visite sul sito alla notizia nell’arco di meno di 24 ore, le copie del quotidiano “La Nazione” (che ha dedicato un’intera pagina alla notizia nell’edizione di ieri) andate a ruba ed introvabili già nella tarda mattina.

Se questo primo passo sia da intendersi foriero di una presidenza ricca di successi e soddisfazioni… be’, il tempo lo dirà, ma per ora il giovane Lorenzo può ritenersi soddisfatto.

Per questo ed altri motivi, “L’Eco” ha interpellato alcune voci “autorevoli” per sondare il terreno degli “addetrti ai lavori”.

MATTEO LA PLACA

Partiamo con Matteo La Placa, da quest’anno al vertice della contrada Pievania: “Lorenzo Caturegli ha già dimostrato di possedere delle spalle sufficientemente ampie per prendersi grandi responsabilità. La sua professione lo porta continuamente a vidimare e sottoscrivere delle documentazioni ufficiali per la sicurezza e l’idoneità di strutture e edifici, una prerogativa spesso risultata utilissima nell’allestimento delle attrezzature per la corsa e per la festa di gennaio. Sono convinto che sia la figura più idonea a questo incarico, ed il fatto di essere entrambi al primo anno ci accomuna strattamente. I miei più siceri auguri di un buon lavoro a Lorenzo”.

MAURO PRATALI

Mauro Pratali, storico capocontrada di San Francesco: “Conosco da tempo Lorenzo e sono certo che proseguirà l’ottimo lavoro svolto da Cristiano Profeti, che del resto si è dimesso dall’incarico nonostante le contrade fossero favorevoli ad una prosecuzione della collaborazione tra l’associazione del “Seggio di Sant’Antonio” da lui presieduta e le varie contrade. Ho visto che i nomi del nuovo consiglio sono stati parzialmente rinnovati, ma la conclamata esperienza dei nuovi membri sarà di aiuto fondamentale a Lorenzo per questa avventura”.

DANIELE VANNUCCI

Daniele Vannucci da San Michele, amico di vecchia data di Lorenzo: “All’amico Lorenzo Caturegli rivolgo un sentito in bocca al lupo e faccio i migliori auguri di buon lavoro. Respira aria da anni di Palio, è maturo e responsabile, la giovane età non sarà affatto un problema”.

Leave A Response »