MERCOLEDI’ 27 DALLE ORE 19 A LARI SERATA CON “SCENICA FRAMMENTI”, IMPEGNO, TRADIZIONI, AVANGUARDIA, LABORATORI…

L'Eco del Monte e del Padule 26 luglio 2016 0
MERCOLEDI’ 27 DALLE ORE 19 A LARI SERATA CON “SCENICA FRAMMENTI”, IMPEGNO, TRADIZIONI, AVANGUARDIA, LABORATORI…

PER ENTRARE NEL MONDO DEL TEATRO DALLA PORTA DEGLI ADDETTI AI LAVORI.

In scena: Compagnia R/V, Ura Teatro / Fabrizio Pugliese, Andrea Cavarra, Inti/Luigi D’Elia e Francesco Niccolini

LARI.IL MASCHERAIO

“IL MASCHERAIO”, la valigia dell’artista…

Il programma di mercoledì 27 inizia alle 19,00 con “Ich Big” della Compagnia R/V, una delle due under 35 scelte per il Collinarea festival 2016 grazie al Premio Anteprima che Scenica frammenti organizza in primavera al teatro di Lari. Lo spettacolo è liberamente ispirato a Delitto e castigo di Dostoevskij. Come un grande palazzo di periferia, la mente del protagonista è un luogo pieno di stanze, corridoi, scale, spazi vuoti, e come un palazzo, con le fondamenta umide e buie, così nel profondo della sua mente si consuma la sua battaglia, dove tutto può essere concepito e distrutto, dove è possibile immaginare e gettare nuove basi per una rinascita. Fondamentale per il nostro lavoro è stato il confronto quotidiano con i pazienti di un ospedale psichiatrico che ha ospitato le prove dello spettacolo.

Alle 20,15 va in scena lo studio di Ura Teatro/Fabrizio Pugliese con Transumanza, spettacolo di cantastorie con tanto di chitarra e bastone, dove si narra delle fatiche e delle meraviglie dell’antico uso della transumanza. Nel racconto la transumanza assume un valore epico e simbolico di possibile strada da percorrere per arginare il degrado sociale e ambientale che i grandi poteri, economico e politico, non riescono, o non vogliono, arginare.

Alle 21,00 è la volta di Andrea Cavarra con Il mascheraio. Un vero e proprio atelier di costruzione maschere teatrali viene aperto al pubblico. Vi troviamo decine di maschere in cuoio, calchi in gesso, matrici in legno e tutti gli accessori del lavoro del mascheraio (pelli, pellicce, martelli, ecc.) Sono usati dal maestro Andrea Cavarra, uno dei più noti in Italia, per far conoscere al pubblico questa antica arte teatrale. Il mascheraio racconta la storia della maschera nella società, nella religione e nel teatro, dal teatro greco alla commedia dell’arte, fino ad arrivare ai giorni nostri.

Chiude la serata alle 22 Inti/Luigi D’Elia e Francesco Niccolini con Cammelli a Barbiana. E’ il primo spettacolo per il pubblico serale che Francesco Niccolini scrive per Luigi D’Elia, dopo quattro testi nati espressamente per il teatro ragazzi. E’ uno spettacolo sulla figura di Don Milani ed è una scommessa del tutto nuova, nata prima di tutto dal desiderio di raccontare una storia che, dopo che l’hai scoperta, semplicemente non puoi più fermarti e Niccolini-D’Elia raramente si sono fermati davanti alle storie che gli hanno fatto battere il cuore.

  

Info e prenotazioni www.collinarea.it / 0587-350668

 BIGLIETTI

Intero, biglietto cumulativo per tutti gli spettacoli della serata: 12 euro

Ridotto soci Unicoop Firenze e Scenica Frammenti: 10 euro

Bambini dai 7 ai 12 anni e residenti Casciana Terme Lari: 8 euro

Bambini fino ai 7 anni: gratuito

FONTE: SCENICA FRAMMENTI


Leave A Response »