CALCINAIA E FORNACETTE HANNO IL NUOVO DIRIGENTE SCOLASTICO

L'Eco del Monte e del Padule 31 agosto 2016 0
CALCINAIA E FORNACETTE HANNO IL NUOVO DIRIGENTE SCOLASTICO

E’ LUIGI VITTIPALDI, IN PASSATO PRESIDE A BIENTINA E BUTI

Con un post su Facebook, il sindaco di Calcinaia Lucia Ciampi estende il benvenuto dell’ormai ex dirigente scolastico Luca Pierini al nuovo preside, proveniente dall’Istituto tecnico industriale di Pontedera.

Il Prof. Vittipaldi insieme al sindaco Alessio Lari nel corso di una visita nel plesso scolastico di Buti

Il Prof. Vittipaldi insieme al sindaco Alessio Lari nel corso di una visita nel plesso scolastico di Buti

E’ proprio ricordando la recente esperienza del prof. Vittipaldi alla guida dell’istituto onnicomprensivo “Iqbal Masih” di Bientina e Buti che vorremmo rassicurare i calcinaioli ed i fornacettesi sulla estrema competenza del nuovo preside. Come genitore prima ancora che come libero professionista ricordiamo con estremo piacere il tempo trascorso dal prof. Vittipaldi nei paesi a pochi chilometri dalla sua nuova destinazione.

Sempre presente, coinvolto nei problemi della scuola  e degli studenti, del loro profitto e del loro benessere al punto da provvedere in prima persona ai bisogni più urgenti e di tutti i giorni.

Un episodio su tutti – ci perdonerà il professore per l’appassionata testimonianza – testimonia l’attaccamento al proprio ruolo del preside. Sempre oberata dalla perenne mancanza di liquidità, la scuola materna di Bientina si trovava in un dato momento a corto di scorte di carta assorbente e carta igienica (due prodotti oltremodo insostituibili quando si ha a che fare con bambini in età pre-scolastica…); un giorno il sottoscritto si trovava nel parcheggio di un noto supermercato della zona tra Bientina e Calcinaia quando vidi arrivare il professor Vittipaldi con la sua personale autovettura. Ci salutammo con reciproco piacere ed il professore mi chiese la cortesia di aiutarlo a portare a scuola diversi “rotoloni” di carta assorbente che era venuto ad acquistare personalmente.

“Ho fatto un controllo online e questo, quando “si beccano” le offerte, è il posto più conveniente che ho trovato – mi disse – Non potevo aspettare tutta la trafila burocratica e l’autorizzazione a comprare la carta. I bambini ne hanno bisogno domani. Visto che hai un furgone (una semplice FIAT Qubo, nda) aiutami a caricarla e portiamola a scuola”.

Leave A Response »