ARCENNI – CENTRO-DESTRA VALDERA – COMMENTA IL DEGRADO DEL QUARTIERE DELLA STAZIONE A PONTEDERA

L'Eco del Monte e del Padule 19 maggio 2017 0
ARCENNI – CENTRO-DESTRA VALDERA – COMMENTA IL DEGRADO DEL QUARTIERE DELLA STAZIONE A PONTEDERA

Spaccio anche in pieno giorno. Ed oltretutto a pochi passi dai giochi per bambini” scrive Matteo Arcenni, rappresentante del centrodestra Valdera.

Gli esiti delle sempre più numerose operazioni condotte dalle forze dell’ordine (che ringraziamo sinceramente per il lavoro che svolgono ogni giorno) dimostrano una realtà pressochè quotidiana fatta di risse, traffici illeciti e onesti cittadini che non si azzardano più ad uscire in strada”.

“Basta scorrere la cronaca degli ultimi tempi per rendersi conto di che cosa è diventato il quartiere intorno alla stazione ferroviaria di Pontedera” prosegue Arcenni nella sua requisitoria.

Un laboratorio di criminalità, con il sindaco di Pontedera Simone Millozzi che cerca un rimedio proponendo Daspo urbani e allontanamenti dei soggetti pericolosi”.

Da tempo denunciamo lo stato di degrado dell’area e da tempo chiediamo soluzioni concrete, ma siamo stati accusati da più parti di superficialità, di razzismo, di strumentalizzare situazioni sotto controllo e di chissà che altro. Ma abbiamo sempre mantenuto la nostra posizione nonostante gli attacchi, l’isolamento politico e le illazioni di cavalcare l’onda del populismo”.

Un quartiere allo sbando per noi non è un serbatoio di voti, ma una criticità da risolvere seriamente. Sulla sicurezza dei cittadini non si scherza. E noi abbiamo provato in tutti i modi a farlo capire agli amministratori locali”.

A volte non siamo stati neppure ascoltati, ed in altre occasioni siamo stati quasi derisi…”

Forse, con un briciolo di collaborazione in più, tutto questo avrebbe potuto essere evitato. Di sicuro, fa male vedere Pontedera conciata così. Millozzi prosegua pure con i suoi provvedimenti. La sensazione, però, è che la sveglia nelle stanze del Palazzo comunale abbia suonato troppo tardi. Tornate a darci degli strumentalizzatori. Noi non indietreggiamo di un passo. Perché vogliamo il bene della città e dei cittadini che si comportano correttamente, qualunque sia il loro paese d’origine. Pontedera non merita tutto questo. E purtroppo pare che le istituzioni locali se ne siano accorte fuori tempo massimo”.

MATTEO ARCENNI – Centro-destra Valdera

Leave A Response »