IL 28 MAGGIO CONCERTO DELL’ORCHESTRA SUZUKI CON GLI ALLIEVI DELLA SCUOLA BONAMICI DI PISA

L'Eco del Monte e del Padule 27 maggio 2017 0
IL 28 MAGGIO CONCERTO DELL’ORCHESTRA SUZUKI CON GLI ALLIEVI DELLA SCUOLA BONAMICI DI PISA

 

Il 28 maggio alle ore 11.00 si esibirà in concerto presso l’Arengario di Palazzo Vecchio in Piazza della Signoria a Firenze l’Orchestra Suzuki della Toscana.

L’iniziativa è il debutto ufficiale di un ambizioso progetto che raccoglie gli allievi delle Scuole Suzuki dell’intera regione.

 

PARTECIPERANNO:

Centro Musicale Suzuki di Firenze

Settore Suzuki Istituto musicale “Luigi Boccherini”, Lucca

Settore Suzuki Istituto Musicale “P. Mascagni”, Livorno

Settore Suzuki Scuola di Musica Le 7 Note Arezzo

Settore Suzuki Scuola Bonamici Pisa

Settore Suzuki Scuola di Musica Archibaleno Ensemble, Camaiore

Settore Suzuki Istituto Musicale Comunale Palmiero Giannetti, Grosseto

Settore Suzuki Scuola Comunale di Musica di Massa

 

Con il patrocinio del Comune di Firenze

e dell’Istituto Suzuki Italiano

 

Il progetto Orchestra Suzuki della Toscana nasce da un’idea di Virginia Ceri, Fondatrice e Presidente del Centro Musicale Suzuki di Firenze.

Lo scopo principale di questa iniziativa è l’importanza di unire tutte le scuole, i settori e le classi con Metodologia Suzuki della Toscana. Tutte queste realtà utilizzano lo stesso repertorio e la stessa pedagogia ideata dal M° Shinichi Suzuki violinista ed educatore giapponese che attraverso il processo imitativo è riuscito a insegnare la musica a milioni di bambini in tutto il mondo.

Al concerto parteciperanno circa 200 bambini, 16 insegnanti e tantissimi genitori, che prenderanno parte anche ad alcune esibizioni insieme ai loro figli.

Saranno presenti violinisti, violoncellisti, arpisti, flautisti e pianisti in erba dai 3 ai 15 anni che daranno vita ad un Concerto straordinario pieno di intensità e grande gioia nel fare musica.

Il repertorio verterà su musica Classica e Popolare.

L’Assessore all’urbanistica del Comune di Firenze Dott. Giovanni Bettarini, che vanta un passato di clarinettista, ha sposato l’iniziativa e ha permesso al Centro Musicale Suzuki di Firenze di realizzare il debutto di questo grande progetto in un luogo prestigioso come l’Arengario di Palazzo Vecchio.

Leave A Response »