Domenica 18 febbraio in occasione della Giornata Mondiale della Sindrome di Asperger incontro formativo al teatro di Vicopisano

L'Eco del Monte e del Padule 13 febbraio 2018 0
Domenica 18 febbraio in occasione della Giornata Mondiale della Sindrome di Asperger incontro formativo al teatro di Vicopisano

VICOPISANO, 13 FEBBRAIO – Domenica 18 febbraio, in occasione della Giornata mondiale della Sindrome di Asperger, l’officina pedagogica “altaMente differente”, con il patrocinio del Comune di Vicopisano, promuove un convegno, al Teatro di Via Verdi di Vicopisano, dalle 14.00 alle 18.00, sul tema: “Incontriamo la neurodiversità: difficoltà o talento?”.

La sindrome di Asperger è considerata un disturbo pervasivo dello sviluppo, imparentato con l’autismo, che tuttavia non presenta compromissione dell’intelligenza, della comprensione e dell’autonomia, a differenza delle altre patologie classificate in questo gruppo

L’incontro formativo di domenica è gratuito ed è rivolto a docenti, famiglie e persone, coinvolti e interessati ad approfondire le proprie conoscenze in materia di consapevolezza, inclusione e valorizzazione delle specificità di ciascun individuo nell’ambito delle neurodiversità. L’evento intende: fornire le basi teoriche da cui nasce il concetto di neurodiversità, offrire i principali elementi teorico-pratici per riconoscere difficoltà e talenti del singolo, presentare alcuni dei principali strumenti, competenze e strategie, utili a costruire e accrescere un percorso di vita che tenga conto sia delle difficoltà sia delle potenzialità di ciascuno.
L’incontro è tenuto dalla dottoressa Manuela Cianella (presidente di altaMente differente, mentore per la neurodiversità specializzata in educazione cognitivo-affettiva) e dalla dottoressa Giulia Cavallo (vicepresidente di altaMente differente, consulente educativa e tutor dell’apprendimento) e si articola nei seguenti momenti: introduzione teorica al concetto di neurodiversità e alle diverse classificazioni diagnostiche implicate, presentazione e confutazione dei falsi miti e stereotipi riguardanti le varie forme di neurodiversità, approfondimento pratico riguardante i bisogni unici e specifici di ciascuna persona nell’ambito della neurodiversità dalla diagnosi alle buone prassi del vivere quotidiano, la neurodiversità a scuola: riconoscere, accogliere e supportare le difficoltà e le potenzialità di chi cresce e vive in modo diverso all’interno del contesto scolastico, dalla lettura della diagnosi alla personalizzazione dell’intervento educativo e didattico.
Per informazioni: www.altamentedifferente.it, [email protected], www.viconet.it.

Leave A Response »