TARIP: LO SPORTELLO GEOFOR VA IN PENSIONE, ORA È IL COMUNE DI CALCINAIA IN POLE POSITION

L'Eco del Monte e del Padule 1 febbraio 2018 0
TARIP: LO SPORTELLO GEOFOR VA IN PENSIONE, ORA È IL COMUNE DI CALCINAIA IN POLE POSITION

CALCINAIA, 1 FEBBRAIO 2018 – Iscrizioni di nuovi utenti, informazioni sulla Tariffa Puntuale dei Rifiuti e sulla bollettazione: da Lunedì 5 Febbraio 2018 sarà direttamente il Palazzo Comunale in pole position sul fronte TARIP. Andrà infatti “in pensione” lo Sportello Geofor di Piazza Carlo Alberto: a svolgere tutte le attività ed erogare tutti i servizi saranno le dipendenti comunali dell’Ufficio Tributi, in un’apposita postazione all’interno del Municipio.

Tutti i Lunedì, dalle ore 9 alle ore 13, cittadini e cittadine, ma anche i referenti di utenze non domestiche, potranno dunque recarsi nello spazio adiacente alla Sala Orsini, in Piazza Indipendenza. Lì potranno ricevere tutte le indicazioni sulla tariffazione puntuale, assistiti e guidati dal personale comunale.

Non si tratta solo di un cambiamento di location, ma di un’operazione di riorganizzazione dell’intero sistema di bollettazione, tornata in capo all’amministrazione comunale, il tutto per una maggior efficienza e un maggior controllo. “Per verificare maggiormente che le tariffe applicate ai contribuenti corrispondano all’equità ricercata con il sistema della Tariffazione Puntuale – dichiara l’assessore all’ambiente, Cristiano Alderigi – , l’amministrazione calcinaiola ha deciso di avocare a sé i servizi di bollettazione, riscossione e di gestione degli eventuali contenziosi relativi alla tassa sui rifiuti. È per questo motivo, e anche per rendere più vicini al Palazzo Comunale i locali di ricevimento degli utenti, che abbiamo deciso di disattivare lo sportello Geofor all’interno del Centro Peppino Impastato e di “internalizzare”, sia dal punto di vista del personale, che da quello della localizzazione, l’intero servizio”. 

Nella foto in alto, ELISA, PAOLA e SILVIA, lr tre dipendenti comunali che si occuperanno dello sportello 

Leave A Response »