Pisa città dei doveri: Latrofa lancia il piano attuativo

L'Eco del Monte e del Padule 24 marzo 2018 0
Pisa città dei doveri: Latrofa lancia il piano attuativo

PISA, 24 marzo – Il candidato Sindaco della lista civica Pisa Nel Cuore Raffaele Latrofa, dopo aver lanciato il piano attuativo sulla sicurezza, prende in esame un altro punto fondamentale: il decoro urbano.

LOTTA AL DEGRADO – Latrofa propone multe da 5000 euro a chi produce degrado, perché in città “ci sono persone, anche giovani, che ritengono di dover fare cosa gli pare, senza regole. Queste persone devono imparare a rispettare la città in cui vivono. Inoltre vogliamo riempire il calendario di eventi patrocinati dal Comune di Pisa, non vogliamo più permettere a manifestazioni come CanaPisa di essere l’emblema della nostra città.”

PIANO MANUTENZIONI – Per il degrado Latrofa vuole istituire un grande piano delle manutenzioni, contrastando quelle grandi opere inutili che sono state un danno per la nostra città, come il People Mover o il parcheggio di Piazza Vittorio Emanuele. Tra gli obiettivi quello di un nuovo concetto di manutenzione programmata, che nel privato funziona, ma nel pubblico no. Inoltre Pisa Nel Cuore vuole mettere in campo unostudio idraulico per la nostra città, perché non ci siano mai più allagamenti come in alcune zone martoriate di Pisa, come ad esempio Porta a Lucca.

ILLUMINAZIONE E ASSESSORATO AL LITORALE – Sempre riguardo al decoro urbano per Pisa Nel Cuore l’illuminazione sarà un elemento importante. Infine è allo studio un master plan dell’arredo urbano con il marchio Pisa e concorsi internazionali di idee per la rigenerazione urbana di zone degradate. La volontà è anche quella di istituire un assessorato al litorale e riqualificare lo stesso litorale con una promenade del lungomare e una nuova piazza Viviani. Infine, per Pisa, realizzare un centro polifunzionale turistico in luogo della Mattonaia.

Michele Bufalino

Leave A Response »