Un Pisa formato play-off asfalta il Pontedera. 3 – 1 bugiardo sul piano del gioco

L'Eco del Monte e del Padule 21 aprile 2018 0
Un Pisa formato play-off asfalta il Pontedera. 3 – 1 bugiardo sul piano del gioco

PISA 21 aprile — Un derby che ha avuto un solo padrone fin dalle primissime battute, con i nerazzurri che hanno collezionato quattro palle gol clamorose prima del vantaggio, giunto al 29′ con Eusepi con un calcio di rigore solare, assegnato per fallo su Masucci smarcato magnificamente dallo stesso Eusepi con un colpo di tacco.

Il Pontedera si è fatto notare solo per la prova superlativa dell’estremo difensore Contini, insuperabile fino ad allora, autore di quattro interventi decisivi e graziato dal palo colpito da Lisi.

Nel secondo tempo l’espulsione di Rossini nelle file dei granata (secondo giallo al 55′) ha posto la parola fine alla gara, dominata nel gioco dai nerazzurri al di là dello striminzito 1 – 0.

Al 74′ Masucci e all’83’ Negro suggellano un derby della provincia mai in discussione.

Valido solo per le statistiche l’autogol che fissa il punteggio sul 3 -1 (sfortunata deviazione di Birindelli su un tiro senza pretese di Raffini).

Pisa: Voltolini, Birindelli, Lisuzzo, Ingrosso, Filippini, Gucher (85′ Izzillo), De Vitis, Lisi (85′ Setola), Di Quinzio (78′ Maza), Masucci (78′ Negro), Eusepi (75′ Ferrante). All. Petrone
Pontedera: Contini, Tofanari, Risaliti, Borri, Caponi, Grassi (65′ Raffini), Corsinelli, Gargiulo (65′ Paolini), Calcagni, Posocco, Rossini. All. Maraia
Arbitro: Maggioni di Lecco

Leave A Response »