Banda larga fino a 200 MB sull’85% del comune di Calcinaia

L'Eco del Monte e del Padule 10 novembre 2018 0
Banda larga fino a 200 MB sull’85% del comune di Calcinaia

CALCINAIA, 10 novembre 2018 – L’adeguamento della rete telefonica ai nuovi parametri era una questione che il Comune di Calcinaia ha seguito per anni, e Lucia Ciampi, sindaco di Calcinaia, aveva fatto anche esplicite richieste al Governo per risolvere i nodi che avevano impedito fino ad oggi l’attivazione della fibra ottica nel territorio di Calcinaia e Fornacette, ma dai giorni scorsi la missione pare essere in gran parte riuscita.

Grazie all’interessamento di TIM e in particolar modo dell’Ing. Alessandro Bettini responsabile TIM Toscana Ovest infatti, si è riusciti ad attivare nella maggior parte del territorio comunale i servizi in banda ultralarga.

L’impegno economico e logistico di TIM è stato rilevante, dato che sono stati stati stesi 19 km di di cavi in fibra ottica sulla rete stradale del territorio, cavi che collegano 24 armadi alle centrali di Calcinaia e Fornacette, un investimento complessivo di 400.000 €uro che há dotato il Comune di una nuova rete in fibra ottica con tecnologia FTTC (Fiber to the cabinet), che permette di utilizzare la connessione superveloce fino a 200 Megabit al secondo in download a beneficio di cittadini e imprese.

Per la gran parte dei cittadini di Calcinaia e Fornacette è quindi già possibile attivare questo servizio.

Rimangono due armadi non attivabili (a causa delle disposizioni nazionali che individuano il centro storico di Calcinaia come area bianca), per i quali TIM ha già predisposto l’attivazione, ma a causa del solito contenzioso che aveva bloccato per lungo tempo i lavori sulla rete, non si potrà avere fibra nel centro di Calcinaia almeno nell’anno 2018.

Esistono tuttavia concrete possibilità che le aziende interessate e il Governo riescano a risolvere questa empasse entro il 2019.

Lucia Ciampi ha expresso naturalmente tutta la própria soddisfazione per il risultato, anche se non há saputo nascondere l’amarezza per il mancato completamento dell’opera:

Mi preme innanzitutto ringraziare TIM e l’Ing. Bettini per la grande disponibilità e l’interessamento da sempre mostrato nei confronti del Comune di Calcinaia – há detto il sindaco – In questi mesi ci siamo sentiti molto spesso, ed in alcune circostanze rammaricati per gli ostacoli che si sono creati, indipendenti dalle nostre reciproche volontà”.

Superati questi impedimenti di carattere nazionale, siamo riusciti a proseguire velocemente nei lavori e ad attivare 24 dei 26 armadi presenti sul nostro territorio – há proseguito Lucia Ciampi – anche se l’amarezza per il mancato collegamento del centro storico di Calcinaia alla rete rimane.

C’è comunque la consapevolezza di aver assicurato all’85% della popolazione il servizio di banda larga e l’adeguamento alle nuove tecnologie, un servizio che sono certa sia le imprese che i cittadini sapranno apprezzare” há concluso il sindaco di Calcinaia.

Leave A Response »