Guida alla prescrzione delle fatture (A.E.C.I.)

L'Eco del Monte e del Padule 29 novembre 2018 0
Guida alla prescrzione delle fatture (A.E.C.I.)

Quando è possibile evitare di pagare fatture scadute perchè andate in prescrizione.

CASCINA, 29 novembre 2018 – La prescrizione è un modo generale di estinzione dei diritti, causato dal trascorrere del tempo e dall’inerzia del titolare; è disciplinato dall’articolo 2934 del codice civile. Il termine di prescrizione ordinario è di dieci anni.  E’ poi prevista tutta una serie di casi in cui il tempo è abbreviato dai cinque, ai due o ad un anno.

BOLLETTE ENERGIA, GAS, ACQUA

La novità della prescrizione di 2 anni riguarda, al momento, solo le bollette dell’energia elettrica. Il nuovo regime riguarderà anche le ulteriori utenze. Infatti per quando riguarda la prescrizione bollette gas il termine di 2 anni è previsto per il 2019. Allo stesso modo, anche le fatture dell’acqua verranno accorpate nel regime dei 24 mesi con decorrenza gennaio 2020. Si evidenzia, altresì, che il termine biennale introdotto dalla Legge di Bilancio 2018, parte dal momento in cui le società venditrici sono obbligate all’emissione della fattura, così come voluto dalle nuove norme.

PER QUANTO RIGUARDA FATTURE DI DIVERSA NATURA (tasse automobilistiche, IRPEF, IVA, IRAP, imposte di registro, INPS e contravvenzioni, ecc…) OGNI SETTORE HA UNA DIFFERENTE TEMPISTICA E PECULIARITA’.

SI INVITA PERCIO’ CHIUNQUE SIA INTERESSATO AD APPROFONDIRE LA MATERIA A CONTATTARE A.E.C.I. (ASSOCIAZIONE EUROPEA CONSUMATORI INDIPENDENTI) PRESSO LA SEDE DI CASCINA (PISA) DI PROSSIMA APERTURA (VIA DELLA REPUBBLICA).

Leave A Response »