Visita del Prefetto Giuseppe Castaldo nel Comune di Vicopisano

L'Eco del Monte e del Padule 13 febbraio 2019 0
Visita del Prefetto Giuseppe Castaldo nel Comune di Vicopisano

Accolto dalle Forze dell’Ordine, dal Sindaco Juri Taglioli, dalla Giunta, da alcuni consiglieri, dal Segretario Comunale, da dipendenti e associazioni del territorio

 

VICOPISANO, 13 FEBBRAIO 2019 – Il Prefetto di Pisa Giuseppe Castaldo in visita ufficiale al Comune di Vicopisano ieri mattina 12 febbraio.

Il tema al centro dell’incontro con gli amministratori è stato la sicurezza del territorio e il rapporto di collaborazione tra l’Amministrazione Comunale, le Forze dell’Ordine e la Prefettura.

“Il dottor Castaldo è sempre stato comprensivo nei confronti dell’operato delle Forze dell’Ordine, puntuale negli incontri frequenti e costanti” ha detto il Sindaco Juri Taglioli.

Nel giugno dello scorso anno abbiamo anche sottoscritto i ‘Patti per l’attuazione della sicurezza urbana e l’installazione dei sistemi di videosorveglianza’, alla presenza dei vertici provinciali delle Forze dell’Ordine – ha proseguito il sindaco.

L’incontro è stato segno di quella collaborazione che si riflette anche sulla sicurezza del territorio,, lo abbiamo verificato anche durante il terribile incendio del settembre scorso” ha sottolineato.

“La mia visita ha sia il fine di conoscere i Sindaci e gli Amministratori, consapevole della grande responsabilità che detengono, sia per rendere ancora più forte la nostra collaborazione – ha affermato il Prefetto.

Nonostante i numeri ci dicano che i reati siano in calo, sia come tendenza nazionale, provinciale che nel territorio, dove è stato ovviamente svolto un egregio lavoro per la sicurezza, è giusto cercare di fare sempre di più e di dare maggiori risposte anche in termini di sicurezza percepita – ha chiarito il Prefetto.

Ci sono strumenti validi, come gli apparecchi per la videosorveglianza, fondamentali per la prevenzione e per accertamenti veloci ed efficaci in caso di illeciti, e come la sicurezza di vicinato”.

E’ mia intenzione attivare forme di cittadinanza attiva di questo tipo tramite un protocollo unico per tutta la Provincia – ha proseguito

Introdurremo la presenza di osservatori formati dai Comuni, che segnalino fatti, persone e circostanze sospette alle Forze dell’Ordine”.

“Come responsabile alla Sicurezza accolgo con entusiasmo la proposta del Prefetto – ha spiegato l’assessore Andrea Taccola.

Oltre che a ringrazialo, colgo l’occasione per specificare che abbiamo già fatto dei passi significativi sotto l’aspetto della sicurezza e del buon vicinato, ma con il coordinamento della Prefettura faremo sicuramente meglio”.

Per quel che riguarda la videosorveglianza abbiamo già attivato i primi due lotti e ora siamo in procinto di attivare il terzo per coprire interamente il territorio comunale”.

Anche se i numeri ci tranquillizzano vogliamo fare meglio e soprattutto adoperarci perché i cittadini siano al sicuro e si sentano al sicuro” ha concluso l’assessore Taccola.

Leave A Response »