Allo studio delle convenzioni con le associazioni del territorio per accedere allo sportello del consumatore di Cascina

L'Eco del Monte e del Padule 2 maggio 2019 0
Allo studio delle convenzioni con le associazioni del territorio per accedere allo sportello del consumatore di Cascina

CASCINA, 2 maggio 2019 – Dopo nemmeno un mese trascorso dall’apertura dello sportello del consumatore gestito da A.E.C.I.  (Associazione Europea Consumatori Indipendenti) nel comune di Cascina (corso Matteotti 90 al piano terra del Municipio, aperto al pubblico dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13, tel. 345/4000018 o 050/719202), si rende necessaria, a detta dei responsabili del servizio, la stipula di convenzioni con le numerose associazioni della zona per rendere accessibile e conveniente il tesseramento ad A.E.C.I. INDISPENSABILE per l’avvio delle pratiche legali a tutela del consumatore stesso.

“Abbiamo constatato che un gran numero di contestazioni presentate in questo mese ai nostri sportelli verte sulle false pretese di numerose compagnie telefoniche o distributrici dei energia (gas o energia elettrica), ed in un certo senso, forti dell’esperienza accumulata in altri comuni, ce lo aspettavamo – afferma Francesco De Victoriis, presidente della sezione A.E.C.I. di Cascina.

“Anche in recenti servizi visti in TV abbiamo potuto assistere ai metodi vergognosi attraverso i quali sedicenti rappresentanti di queste compagnie riescono a “portare a casa” i nuovi contratti, approfittando della “buona fede” o della giustificata ignoranza dei titolari dei contratti originari. Pochi giorni fa il popolare programma “Le Iene” ha mostrato addirittura il caso di un contratto estorto mediante la FIRMA FALSA DI UNA BADANTE al posto del regolare intestatario del contratto, un caso eclatante che ha immediatamente portato alla revoca del mandato all’agenzia che utilizzava tali metodi truffaldini per accumulare crediti nei confronti della compagnia – prosegue.

“Parlando per esperienza personale posso assicurare che i sistemi adottati dall’agenzia del servizio de “Le Iene” sono la norma, e non vengono adottati solamente in casi isolati. Purtroppo il mercato del lavoro pullula letteralmente di personaggi senza troppi scrupoli, che accecati dalla brama di successo non pensano alle conseguenze che comportano le proprie azioni, e col rischio concreto di inguaiare un’intera famiglia, badano solamente al risultato finale, ovvero a “portare a casa il nuovo contratto”.

“Ma non abbiate timore – conclude il Presidente di A.E.C.I. Cascina – La nostra associazione è qui apposta per dare una mano a chiunque si trovi nella necessità di avere un supporto legale e professionale in casi come quelli visti in TV, basta iscriversi ad A.E.C.I. e poi penseremo a tutto noi, senza ulteriori spese legali o investimenti”.

Ricordando che per prendere contatto con lo SPORTELLO DEL CONSUMATORE di Cascina è sufficiente recarsi in Municipio (corso Matteotti. 90), telefonare allo 050/719202 o al 345/4000098), invitiamo a consultare lo SPORTELLO DEL CONSUMATORE anche per i casi che non rientrano in questa categoria (assicurazioni, consulenza finanziaria, condominio e multiproprietà, pratiche INPS/INAIL, CAF, contenzioso tributario o fiscale ecc.).

Leave A Response »