“Puliamo il Mondo” dai rifiuti e dalle cattive abitudini: partiamo da Bientina

L'Eco del Monte e del Padule 27 settembre 2019 0
“Puliamo il Mondo” dai rifiuti e dalle cattive abitudini: partiamo da Bientina

Il Comune di Bientina torna ad aderire alla campagna di sensibilizzazione ambientale con Legambiente Valdera e l’Istituto comprensivo Iqbal Masih

 

Lunedì 30 settembre, dalle ore 9.00, in occasione dell’evento nazionale dell’iniziativa Puliamo il mondo, il Comune di Bientina –  in collaborazione con Legambiente Valdera – tornerà a fare la sua parte nella sensibilizzazione sulle tematiche legate all’ambiente. Per l’occasione saranno coinvolti i ragazzi delle scuole secondarie di primo grado dell’istituto comprensivo Iqbal Masih i quali, attraverso un tour per i giardini e parchi del paese si impegneranno a raccogliere i rifiuti abbandonati.

«In questa edizione non ci limiteremo a ripulire da ogni rifiuto abbandonato parchi e giardini, ma lasceremo lungo il nostro cammino messaggi di sensibilizzazione contro l’odioso fenomeno dell’abbandono – dice l’assessore all’Ambiente, Desiré Niccoli – Un ringraziamento particolare va alla dirigente scolastica e agli insegnanti dell’Istituto comprensivo Iqbal Masih per l’immancabile disponibilità nel sostenere questa iniziativa ambientale».

Di fianco e a supporto all’amministrazione comunale ci saranno Legambiente Valdera e “Ficcatelo in tasca”, il movimento contro l’abbandono dei rifiuti di Luca Batoni a cui il Comune di Bientina ha appena aderito, per rendere ancora più efficace il contrasto al fenomeno dell’abbandono dei rifiuti.

Puliamo il Mondo è un’iniziativa di cura, pulizia, riqualificazione: si tratta di un’azione allo stesso tempo concreta e simbolica per chiedere e avere città e terrori più puliti e vivibili.

«Pensiamo sia fondamentale insegnare il rispetto dell’ambiente che ci circonda a partire dalle nuove generazioni: i ragazzi delle scuole – dice il sindaco, Dario Carmassi – “Puliamo il mondo” è un’iniziativa che cerca di sensibilizzare nei confronti di un tema delicato, l’abbandono dei rifiuti, che si presenta come una vera e propria “ferita” per il nostro territorio e che vogliamo cercare di contrastare. Torniamo ad aderire e a partecipare a questa manifestazione nazionale, dando per quanto possibile il nostro contributo, sicuri che la prevenzione sia il passo fondamentale da fare per disinnescare brutte pratiche e abitudini e per realizzare un percorso volto ad una sempre maggiore tutela della natura».

Leave A Response »