Nuove direttive europee per gli elettrodomestici di nuova generazione e contro l’obsolescenza programmata

L'Eco del Monte e del Padule 10 ottobre 2019 0
Nuove direttive europee per gli elettrodomestici di nuova generazione e contro l’obsolescenza programmata

CASCINA, 10 OTTOBRE 2019 – L’Europa pensa all’ambiente, e l’Italia si adegua.

Così, sia predisponendo modalità di progettazione eco-friendly sia intervenendo sulla cosiddetta Economia Circolare entrano in vigore dei dispositivi atti a favorire lo smaltimento degli apparecchi elettrodomestici più antiquati ed inquinanti.

Se da una parte il legislatore europeo vuole maggiore efficienza energetica ed idrica, dall’altra pretende giustamente requisiti di riparabilità e riciclabilità dei prodotti.

Da oggi le riparazioni dovranno essere semplificate e meno costose. L’idea è quella di far aumentare il ciclo vitale degli elettrodomestici. L’Europa ha stabilito, per esempio, una presenza minima (sul mercato) di almeno 7 anni per le parti di ricambio.

Gli elettrodomestici del futuro dovranno consumare meno e durare di più. Da oggi per legge.

Quindi il consumatore potrà informarsi presso un qualsiasi rivenditore per conoscere nel dettaglio le offerte esistenti.

Leave A Response »