Prorogato il termine di presentazione della domanda per il contributo Per le attività commerciali a Cascina

L'Eco del Monte e del Padule 9 ottobre 2019 0
Prorogato il termine di presentazione della domanda per il contributo Per le attività commerciali a Cascina

CASCINA, 9 ottobre 2019 – L’Amministrazione Comunale prosegue l’azione volta alla promozione e al miglioramento dell’attrattività dell’offerta commerciale, mettendo in atto azioni che favoriscano l’avvio di nuove attività d’impresa commerciali, artigianali e turistico ricettive nel centro storico. L’intento è inoltre di contribuire alla riduzione dei negozi sfitti, di creare nuove opportunità di lavoro, di riqualificare e rivitalizzare il centro storico di Cascina anche attraverso una funzione sociale che le nuove aperture svolgerebbero nell’animare e rendere vitale il centro urbano.

Il bando pubblico per la concessione di contributi a fondo perduto finalizzati all’apertura di nuove attività nel Centro Storico di Cascina e alla riqualificazione delle attività esistenti, prevede che l’importo stanziato venga assegnato per nuove aperture o trasferimenti in centro storico di attività esistenti ma anche per progetti di riqualificazione di attività che già insistono nell’area di riferimento.

L’area è individuata dalle Vie Lungo le Mura, Curtatone, Garibaldi, XX Settembre, Palestro, Mazzini, Mentana, Curiel, Roma, Simone da Cascina, Bruno Genovesi, Pelosini, Vagelli, Palmieri, Corso Matteotti, Piazza della Chiesa, Piazza dei Caduti. I contributi saranno assegnati a soggetti, sotto qualsiasi forma giuridica, che decideranno di avviare, trasferire o riqualificare nell’area indicata, attività commerciali di vendita al dettaglio, di svago e divertimento, di somministrazione, produzioni alimentari tipiche artigianali, lavorazioni artistiche e artigianali della tradizione locale, attività del settore turistico-ricettivo. Le aree specifiche e l’elenco dettagliato delle attività sono indicate nel bando, sul sito del Comune di Cascina.

Il contributo sarà concesso a chi avvia, trasferisce o riqualifica l’attività in data successiva alla pubblicazione del bando, ed entro sei mesi dalla data di comunicazione del provvedimento di concessione del contributo.

Il termine di presentazione della domanda per ottenere il contributo – dice Patrizia Favale, Assessore al commercio- è stato prorogato al 31 Ottobre, con la precisa volontà da parte dell’Amministrazione Comunale di permettere l’accesso al contributo ad un maggior numero di richiedenti. La proroga- sottolinea inoltre- non penalizza le domande pervenute entro la scadenza del 30 settembre fissata inizialmente, poiché  i contributi saranno attribuiti fino ad esaurimento del budget messo a disposizione dall’Amministrazione Comunale secondo l’ordine cronologico di presentazione delle domande.

L’impegno dell’Amministrazione – prosegue- è, anche con questa scelta, rivolto sempre a chi vuole investire sul nostro territorio e a sostegno delle attività commerciali.

Leave A Response »