INAUGURATO IL LABORATORIO DI AGRARIA DELL’ISTITUTO “E. FERMI” DI PONTEDERA

L'Eco del Monte e del Padule 23 novembre 2016 0
INAUGURATO IL LABORATORIO DI AGRARIA DELL’ISTITUTO “E. FERMI” DI PONTEDERA

In periferia di Pontedera, sul lato “nord – est” dell’ampio parcheggio dove viene solitamente allestita la fiera di San Faustino all’interno della struttura comunale che già ospita alcuni uffici, è stato inaugurato oggi il laboratorio di agraria dell’Istituto tecnico “Enrico Fermi”.

Il tradizionale "taglio del nastro" con Luigi Sebastiani, il dirigente scolastico ndel "Fermi" Ing. Luigi Vittipaldi, Simone Millozzi (sindaco di Pontedera) e Lucia Ciampi (sindaco di Calcinaia con delega all'istruzione per l'Unione dei comuni)

Il tradizionale “taglio del nastro” con Luigi Sebastiani, il dirigente scolastico ndel “Fermi” Ing. Luigi Vittipaldi, Simone Millozzi (sindaco di Pontedera) e Lucia Ciampi (sindaco di Calcinaia con delega all’istruzione per l’Unione dei comuni)

Il punto di arrivo di un percorso iniziato nel 2012, il fiore all’occhiello di una scuola e di un percorso di studi che ha aggiunto ai suoi indirizzi proprio in quell’anno l’agronomia, scommettendo sulle potenzialità della materia e dell’argomento anche nella prospettiva di eventuali possibilità di occupazione.

Scommessa vinta – hanno sentenziato il sindaco di Pontedera Simone Millozzi ed il dirigenet scolastico del “Fermi” ing. Luigi Vittipaldi – Quattro anni fa erano in pochi a condividere l’intuizione che Pontedera potesse raccogliere la sfida di un vocazione agricola, ma il “Fermi” ha saputo intercettare le richieste provenienti dai territori limitrofi – la Valdera in primis – che sull’agricoltura, sulle innovazioni, sulla tecnologia applicata alle coltivazioni basano la loro economia e ripongono tante speranze”.

Con questo laboratorio, realizzato grazie al contributo della provincia di Pisa, ma soprattutto dell’Unione Valdera e della scuola, ci prefiggiamo di supportare gli studenti che hanno scelto il contatto con la terra come loro futuro professionale – ha commentato Lucia Ciampi, sindaco di Calcinaia con delega all’istruzione in seno all’Unione Valdera.

È grazie alle risorse messe in campo dall’Unione Valdera – continua la delegata all’istruzione per l’Unione – che abbiamo potuto mantenere un impegno che avevamo precedentemente assunto insieme alla Provincia. Il traguardo che oggi tagliamo è fondamentale soprattutto per i nostri giovani, che potranno avvalersi di un ampliamento dell’offerta didattica e di un contatto più diretto con la realtà della produzione, dunque con il mondo del lavoro. Un ringraziamento sentito è quindi da rivolgere a tutti coloro che hanno concorso a questa realizzazione, prova concreta che dall’unione delle forze escono i risultati migliori e più difficili da conseguire”.

Nei 2,1 ettari messi a nostra disposizione già vedo l’installazione di alcune serre automatizzate adatte ad accogliere colture particolarmente sensibili al clima e addirittura delle arnie per l’apicoltura – azzarda una previsione l’ingegner Vittipaldi – La mia formazione stessa fa sì che sia assolutamente ben predisposto nei confronti dell’innovazione tecnologica; un laboratorio come questo potrà permettere ai nostri studenti (già dal prossimo anno i primi diplomati…) una formazione adatta a trovare fin da subito soluzioni occupative nel mondo del lavoro”.

Leave A Response »