DIVIETO DI ABBRUCIAMENTO E COMBUSTIONE ALL’APERTO A VICO. ORDINANZA IN VIGORE DAL 1 GIUGNO AL 31 AGOSTO

L'Eco del Monte e del Padule 9 giugno 2017 0
DIVIETO DI ABBRUCIAMENTO E COMBUSTIONE ALL’APERTO A VICO. ORDINANZA IN VIGORE DAL 1 GIUGNO AL 31 AGOSTO

PREVISTE SANZIONI FINO A 4000 €URO

Entro il 10 giugno obbligo di ripulitura dei terreni per la prevenzione degli incendi a tutela dell’incolumità pubblica.

 

Il sindaco Taglioli ha emesso l’ordinanza numero 66 del 5 giugno 2017 per il divieto di abbruciamento e combustione all’aperto di qualsiasi residuo vegetale, agricolo e/o forestale nel territorio del Comune di Vicopisano.

 

Come ogni anno le condizioni meteorologiche e climatiche, caratterizzate da temperature elevate e assenza di precipitazioni, provocando un notevole innalzamento del ivello di pericolosità potenziale di propagazione del fuoco.

 

Si predispone quindi:

  • il divieto assoluto di abbruciamento e combustione all’aperto di qualsiasi tipo di residuo vegetale, agricolo e/o forestale;
    – il divieto assoluto di qualsiasi tipo di operazione di cui all’art. 58 comma 1 del Regolamento Forestale della Regione Toscana e nello specifico:
  • accensione di fuochi e carbonaie, abbruciamento/combustione di residui vegetali
  • uso di strumenti o attrezzature a fiamma libera o che possano produrre scintille o faville
  • accumulo o stoccaggio all’aperto di fieno, paglia o altri materiali facilmente infiammabili
  • operazioni che possano creare pericolo mediato o immediato di incendi nei boschi e aree assimiliate, negli impianti di arboricoltura da legno, nella fascia di terreno contigua alle aree di cui sopra per una larghezza pari a 50 metri qualunque sia la destinazione dei terreni della fascia stessa;
  • divieto assoluto di abbandonare e gettare, anche da automezzi in transito, oggetti o materiali di qualunque tipo che possono dare innesco al fuoco o favorirne la propagazione
  • garantire, da parte dei proprietari dei terreni, il buono stato di manutenzione della viabilità campestre e poderale degli stessi, al fine di consentire una agevole percorribilità ai mezzi di soccorso e/o di pronto intervento in caso di incendio;

    E’ consentito in deroga l’uso di bracieri e barbecue per la cottura dei cibi nelle aree urbane e nei giardini oppure in altre pertinenze dei fabbricati di qualsiasi destinazione, entro 20 metri di distanza dai fabbricati stessi, adottando comunque le necessarie cautele per evitare l’innesco e la propagazione incontrollata del fuoco.

I divieti sono in vigore dal primo giugno fino al 31 agosto, fatta salva eventuale proroga.

Oltre alle sanzioni amministrative, prevista dall’ordinanza menzionata, possono essere applicate le sanzioni previste dalla legge regionale, oscillanti fra i 1.033 e i 3.099 euro.

I numeri utili da contattare immediatamente in caso di avvistamento di un incendio: 800425425, sala operativa unificata permanente della Region Toscana, 115, corpo nazionale dei Vigili del fuoco, 112, carabinieri.

 

E’ sempre in vigore, inoltre, l’ordinanza n.75 del 5 giugno 2009, che prescrive l’obbligo di ripulitura dei terreni (fascia compresa fra i 10 e i venti metri, in relazione al rischio d’incendio) per la prevenzione degli incendi a tutela della pubblica incolumità, entro il termine perentorio del 10 giugno. ai proprietari dei terreni confinanti con strade, piazze, aree di pubblica circolazione anche private, zone adiacenti a strutture viarie, zone circostanti insediamenti civili e industriali o strutture ricettive.

L’ufficio protezione civile del Comune di Vicopisano ricorda, infinche, che senza licenza dell’autorità locale di pubblica sicurezza, secondo l’articolo 57 del Testo Unico delle leggi di pubblica sicurezza, non possono, tra le altre cose, essere accesi fuochi di artificio, lanciati aerostati con fiamme (anche tipo “lanterne cinesi”) o in genere prodotte esplosioni o accensioni pericolose in un luogo abitato o nelle sue adiacenze, lungo una via pubblica o in direzione di essa. 

Per informazioni: Ufficio Ambiente e Protezione Civile 050/796526-27,[email protected]

Leave A Response »