PER LE FAMIGLIE CON DISABILI A CARICO C’E’ TEMPO SINO A VENERDI’ PER RICHIEDERE I CONTRIBUTI

L'Eco del Monte e del Padule 28 giugno 2017 0
PER LE FAMIGLIE CON DISABILI A CARICO C’E’ TEMPO SINO A VENERDI’ PER RICHIEDERE I CONTRIBUTI

La Regione Toscana ha istituito un contributo finanziario annuale a favore delle famiglie con figli minori di 18 anni disabili per il triennio 2016-2017-2018 (Legge Regionale n. 82 del 28/12/2015).

Le domande vanno presentate al Comune di residenza che segue l’istruttoria. Il contributo invece viene erogato direttamente dalla Regione.

Per i residenti nel comune di Cascina, l’ufficio stampa dell’amministrazione informa che venerdì 30 giugno 2017 è il termine ultimo per presentare la domanda.

L’istanza può essere presentata dalla madre o dal padre del minore disabile, o da chi esercita la patria potestà, indipendentemente dal carico fiscale, purché il genitore faccia parte del medesimo nucleo familiare del figlio minore disabile per il quale è richiesto il contributo

Sia il genitore che presenta la domanda, sia il figlio minore disabile devono:

  • essere residenti in Toscana, in modo continuativo da almeno ventiquattro mesi, in strutture non occupate abusivamente, a partire dalla data del 1° gennaio dell’anno di riferimento del contributo;

  • devono far parte di un nucleo familiare convivente con un valore dell’indicatore della situazione economica equivalente (ISEE) non superiore ad euro 29.999,00.

Il genitore che presenta la domanda non deve avere riportato condanne con sentenza definitiva per reati di associazione di tipo mafioso, riciclaggio ed impiego di denaro, beni o altra utilità di provenienza illecita di cui agli articoli 416 bis, 648 bis e 648 ter del codice penale.

 

Se residenti nel comune di Cascina le domande vanno presentate al Front-office dei Servizi sociali, in Viale Comaschi n. 116 oppure presso l’Ufficio protocollo del Comune, in corso Matteotti n. 90.

Nel caso che il comune di residenza sia un altro, si consiglia di rivolgersi direttamente all’ufficio URP.

Leave A Response »