Scenica Frammenti racconta la “fiaba” di Madama Butterfly

L'Eco del Monte e del Padule 27 dicembre 2018 0
Scenica Frammenti racconta la “fiaba” di Madama Butterfly

Teatro e musica al Teatro Verdi Giuseppe di Casciana Terme (Pisa), in Via Regina Margherita 11. 

Venerdì  28 dicembre 2018 alle 21,30, Scenica Frammenti presenta “Ma’Am Butterfly”.

Di Loris Seghizzi.

 

Con Vincenza Barone, Iris Barone, Walter Barone, Gabriella Seghizzi, Loris Seghizzi, Serena Mennichelli ed Eros Carpita. Nicola FInozzi (chitarra), Francesco Oliviero (batteria) e Massimiliano Nocelli (tastiere). Luci di Marco Gorini. Costumi curati da Guia Burchielli. Liberamente tratto da Madama Butterfly di John Luther Long e David Belasco, poi opera di Giacomo Puccini.

 

Uno spettacolo pop dal sapore di avanspettacolo, dove l’opera di Puccini è contaminata da citazioni letterarie, giochi sonori, ammiccamenti e rimandi a celebri canzoni della nostra cultura. I colori musicali e le scelte drammaturgiche, così come l’intenzione scenica, si muovono su un’ altalena che ci permette di oscillare tra il gioco e il dramma.

 

Un uomo di quarant’anni, tornando nel luogo della sua infanzia, rivede l’immagine di sua nonna e ricorda di quando lei gli raccontava la “fiaba” di Madama Butterfly. Lui, bambino, si era creato il suo immaginario per sfuggire alla tristezza di quell’opera: Butterfly era un uomo, vestito da donna, Pinkerton era una donna, vestita da uomo, lui voleva essere Kate e cambiare le sorti di quella storia. Il film nella testa del bimbo rompeva l’angoscia della storia con buffe incursioni musicali, dettate dalle canzoni dei vinili che i suoi genitori ascoltavano. Oggi, quel bambino divenuto uomo, vede in quella “fiaba” una storia contemporanea, dove tutto esiste nella realtà e non nella messa in scena di uno spettacolo.


Informazioni al 328 0625881 e 3203667354, 
[email protected]www.guasconeteatro.it. Biglietti: 12,00 euro intero – 10 euro ridotto.

 

La rappresentazione è all’interno della quinta stagione (edizione 2018/2019) del “Teatro Liquido” di Guascone Teatro, ovvero “Utopia del Buongusto” (il festival estivo) in tempi freddi. Occasione allegra per star bene, essere attraversati da bei pensieri e migliorarsi la vita. Direzione artistica di Andrea Kaemmerle. Progetto sostenuto e promosso dal Comune di Bientina e Casciana Terme Lari.

 

Teatro Liquido” è la stagione che coinvolge le città d’acqua di Bientina Casciana Terme Lari. Oltre 50 date tra teatro, musica, cinema, opera lirica, teatro ragazzi e altro, che da dicembre 2018 a maggio 2019 troveranno casa al Teatro delle Sfide di Bientina e al Teatro Verdi Giuseppe, fu Carlo oste di Casciana Terme (Pisa). Organizzazione Adelaide Vitolo, ufficio stampa Fabrizio Calabrese, comunicazione Fabrizio Liberati, responsabile tecnico e grafica Marco Fiorentini, fonica Ernesto Fontanella.

Leave A Response »