Rete Gas: sostituzione del contatore all’insaputa dell’utente “PER NON COMUNICANTE”. Cosa significa in realtà ? La lettura dei metri cubi consumati sarà esatta ?

L'Eco del Monte e del Padule 30 agosto 2019 0
Rete Gas: sostituzione del contatore all’insaputa dell’utente “PER NON COMUNICANTE”. Cosa significa in realtà ? La lettura dei metri cubi consumati sarà esatta ?

CASCINA, 30 AGOSTO 2019 – Un cittadino e consumatore del Comune, avente un contratto di fornitura con la RETE DI DISTRIBUZIONE del gas per la quale era stato sostituito circa un anno fa il contatore già in uso con uno “nuovo”, chiede aiuto alla nostra Associazione dei Consumatori perché si ritrova nuovamente la sostituzione del contatore “per non comunicante”.

Qual è il significato di questa criptica “definizione” apposta in boilletta ? E la lettura dei metri cubi consumati ?

Apposta a penna su una locandina pubblicitaria della RETE del GAS, arrotolata, senza moduli ufficiali e nemmeno la firma dell’operatore che ha effettuato la lettura ..!

Raccontiamo l’episodio che appare essere un modus operandi della RETE del GAS, qualsiasi possa essere l’azienda di distribuzione dei servizi, comportamento poco trasparente e alquanto lesivo dei diritti di un consumatore che non è posto nella condizione di conoscere quanto inerente la sua fornitura di gas…Soprattutto in merito ai consumi rilevati o quando, per i motivi più disparati, il consumatore si trova impossibilitato ad effettuare una lettura autonoma del contatore, ovvero ad accompagnare, ma soprattutto a CONTROLLARE l’operato dell’addetto incaricato di effettuare la lettura…

L’utente in questione, scrivevamo, si è recato presso il punto di fornitura al fine di rilevare i metri cubi per effettuare l’autolettura, e si accorgeva che il contatore riportava una lettura in mc di 17.36 ed apprendeva – semplicemente da un depliant pubblicitario depositato sul contatore – che lo stesso era stato sostituito -in data 17.05.2019 – dalla Rete del Gas senza che vi fosse stato alcun avviso, con mera indicazione apposta a penna sul depliant stesso, della data di sostituzione e del consumo… in via del tutto irregolare, senza un modulo ufficiale e senza comunicazione alcuna.

Sullo stesso comunicato vi era scritto che il contatore era stato sostituito “per non comunicante” e vi si riportava come ultima lettura (relativa al vecchio contatore) mc 439 ?????

Ma chi può avere la certezza della corretta indicazione ???

Inoltre, se il contatore precedente non era comunicante, che cosa significa ?

Forse che i consumi rilevati non corrispondono alla realtà ?

Viene spontaneo porsi alcune domande…

AECI è intervenuta ponendo una serie di quesiti e chiarimenti alla RETE distributrice del GAS, che non citiamo per ovvi motivi.

L’azienda che si occupa della gestione delle reti, rispondeva in un primo momento in maniera alquanto sibillina che “La competenza per tutte le attività concernenti l’allacciamento e la sicurezza tecnico/funzionale della rete di distribuzione, ivi compresa…la sostituzione dei contatori, spetta al distributore locale….

Dopo circa un mese mese e mezzo di assoluto silenzio e di nessuna comunicazione, è pervenuta al cliente AECI UNA NOTIFICA DI AVVENUTA SOSTITUZIONE DEL CONTATORE, precisando che sarà cura della rete di distribuzione, responsabile della sostituzione del contatore, inviare un proprio addetto, munito di cartellino di riconoscimento, che possa effettuare una lettura rilasciando “ufficialmente” la relativa documentazione.

AECI è sempre attiva a tutela dei diritti dei consumatori.

Per informazioni ed assistenza, i recapiti cui far riferimento:

A.E.C.I. CASCINA, C.so Matteotti 90 – 56021 CASCINA (PI)

Tel.050.719202 Cell.345.4000098

Leave A Response »