“CHEZ NOUS LE CIRQUE” RIPARTE DA DOVE ERA SEMPRE STATA. DOMENICA 18 APPUNTAMENTO DI INAUGURAZIONE DEL NUOVO ANNO ALLA CITTA’ DEL TEATRO

L'Eco del Monte e del Padule 15 settembre 2016 0
“CHEZ NOUS LE CIRQUE” RIPARTE DA DOVE ERA SEMPRE STATA. DOMENICA 18  APPUNTAMENTO DI INAUGURAZIONE DEL NUOVO ANNO ALLA CITTA’ DEL TEATRO

Con la festa di inaugurazione della nuova stagione delle attività della cooperativa onlus CHEZ NOUS LE CIRQUE di domenica 18 settembre si spengono definitivamente le incomprensioni tra la nuova amministrazione comunale e la “scuola di circo” di Cascina, l’unica in Toscana dotata di un proprio chapiteau (tendone da circo) e frequentata da un numero sempre crescente di aspiranti artisti.

CHEZ NOUS LE CIRQUE è ospitata all’interno delle strutture della “Città del teatro” e della Fondazione Sipario, e continuerà ad esserlo fin da DOMENICA 18 SETTEMBRE, con l’animatissima festa, suddivisa in due differenti momenti, che accoglierà amici, sostenitori, allievi, simpatizzanti e tutti coloro che vorranno far sentire ai membri di CHEZ NOUS LES CIRQUE la propria vicinanza.

L'INTERNO DEL RISTORANTE "GUSTAVO RIDENDO"

L’INTERNO DEL RISTORANTE “GUSTAVO RIDENDO”

Dalle 15:30, nei locali del ristorante all’interno della Città del teatro “GUSTAVO RIDENDO”, ci sarà uno spettacolo di giocoleria, equilibrismo, clown ed arte circense varia che guiderà adulti e bambini allo spettacolo interpretato dai due clown RUFUS e CORIANDOLO, che si terrà alle ore 18 presso l’area circo.

Qui sarà offerta una golosa e sostanziosa merenda, preparata dallo staff del ristorante e dai soci della cooperativa, ma il Dottor Cristiano Masi, amministratore della ONLUS, tiene a precisare quanto “Questo appuntamento significhi per noi. E’ un’occasione di ritrovo dopo la pausa estiva, il proseguimento del percorso che ci ha portato ad operare da più di dieci anni negli ospedali di Pisa, Pontedera, Lucca, Massa ed Empoli, donando dei sorrisi di ineguagliabile conforto ai piccoli pazienti”.

CHEZ NOUS LE CIRQUE opera infatti nelle cinque strutture ospedaliere sovracitate dalla prima metà degli anni 2000, senza compenso e basandosi soltanto sulla buona volontà ed il sacrificio dei propri soci. Un’attività che non necessita di ulteriori commenti, ma solo di lodi e ringraziamenti.

Con la festa di domenica prossima ogni dubbio sul futuro di CHEZ NOUS LE CIRQUE viene spazzato via.

Le incomprensioni dello scorso agosto sono dimenticate – prosegue il dottor Masi, che domenica sarà parte attiva dello spettacolo vestendo i panni di RUFUS – Per il 2016/2017 opereremo sempre dai locali che ci hanno ospitato fin dalla nostra nascita, e questo è più importante di qualsiasi polemica o post travisato. Invitai allora l’assessore Luca Nannipieri ad una maggiore prudenza nelle sue esternazioni, ed il successivo colloquio telefonico con il vicesindaco Parrini (Nannipieri non potè ricevermi nell’immediato per impegni pre-esistenti, ma ci siamo chiariti in seguito) appianò ogni cosa. Prima di allora non ci conoscevamo – non faccio e non ho mai fatto attività politica di nessun genere – e devo ammettere che la reciproca conoscenza è avvenuta in maniera un po’… traumatica. Ma fra persone intelligenti e responsabili basta un attimo per intendersi, tanto è vero che saremo al Politeama anche per il 2016/17”.

Leave A Response »