Sugli arresti effettuati a Pontedera. Il sindaco Simone Millozzi ringrazia l’Arma dei Carabinieri.

L'Eco del Monte e del Padule 30 marzo 2018 0
Sugli arresti effettuati a Pontedera. Il sindaco Simone Millozzi  ringrazia l’Arma dei Carabinieri.
Mi preme ringraziare il Comandante Michele Cataneo e le donne e gli 
uomini l'Arma dei Carabinieri di Pontedera che hanno effettuato due 
brillanti operazioni di contrasto al crimine in città – dichiara il Primo Cittadino 
di Pontedera Simone Millozzi - Nella prima occasione è stato stroncato un 
circuito di sfruttamento e favoreggiamento della prostituzione con il sequestro 
di un locale. 
Nella seconda, invece, si è proceduto all'individuazione ed al fermo di un 
cittadino per un furto con spaccata ai danni di una attività commerciale.

In entrambi i casi è nuovamente dimostrata la professionalità e l'attenzione 
delle forze dell'ordine che operano a Pontedera, e come sempre richiamo la 
necessità che il legislatore nazionale faccia una sforzo per consentire al 
sistema di prevenzione della sicurezza e di repressione della criminalità di 
poter contrastare con strumenti nuovi e pene certe anche i fenomeni della 
delinquenza minore”. 

Si tratta di una condizione essenziale affinché le legittime preoccupazioni
 dei cittadini trovino risposte rassicuranti da parte dello Stato – prosegue 
Millozzi - ed al contempo non venga mortificato il prezioso lavoro quotidiano 
degli operatori coinvolti nelle azioni di polizia”.

Il plauso ed il ringraziamento pubblico che rivolgo alle forze dell'ordine in 
ogni occasione deriva dalla convinzione che solo azioni di questo tipo, 
poste in essere in maniera sinergica dalle forze dell'ordine, rappresenta 
l'unico modo serio, concreto ed efficace per il presidio del territorio e per 
la lotta preventiva e repressiva alla microcriminalità”. 

Una attività che può e deve esser integrata con interventi sulla qualità 
dello spazio urbano e più in generale con il presidio e l'animazione sociale 
e culturale degli spazi pubblici”.

A nulla servono, ovviamente, le messinscene plateali fatte di passeggiate 
fantomatiche e dichiarazioni roboanti avanzate da apprendisti stregoni 
dello sciacallaggio mediatico: si tratta di iniziative sconfitte, prima ancora 
che dalla loro palese inutilità, dall'esiguo consenso che raccolgono in città”.

 

Leave A Response »