Pontedera, settima edizione della Natalonga

L'Eco del Monte e del Padule 19 ottobre 2018 0
Pontedera, settima edizione della Natalonga

PONTEDERA, 19 ottobre 2018 – Sabato 20 e domenica 21 ottobre week-end di sport e solidarietà a Pontedera con la settima edizione dell’evento sportivo “Natalonga”, la kermesse organizzata dalla onlus “I love Vale” in collaborazione con il comune di Pontedera in memoria della giovane Valentina Parentini, venuta a mancare il 27 luglio del 2011 a causa di un linfoma.

Per ricordare Valentina gli amici e le amiche di una vita hanno dato vita alla associazione “I love Vale”, costituitasi in seguito come ONLUS, per mezzo della quale oltre all’organizzazione della Natalonga sono riusciti in questi anni a raccogliere e donare 70.000 €uro in borse di studio per la ricerca ematologica.

Risultati che lasciano esterrefatti – ha detto questa mattina nel corso della conferenza stampa di presentazione della settima edizione della Natalonga il sindaco di Pontedera Simone Millozzi – Nell’arco del mio mandato quella della onlus “I love Vale” è una delle iniziative che più mi ha stupito e commosso. L’abnegazione e lo spirito con il quale questi ragazzi si impegnano anno dopo anno nel ricordo di Valentina sono uno degli esempi per cui vale la pena lottare”.

I ragazzi (Damiano Bolognesi, Luciano Parentini, Linda Turini, Leonardo Cini) presenti in sala del consiglio comunale a Pontedera con l’assessore allo sport Matteo Franconi, hanno questa mattina presentato il programma della manifestazione.

Corsa campestre non agonistica al sabato e gara ciclistica la domenica, entrambe di chilometraggio variabile e a scelta (a seconda delle potenzialità dell’atleta), cui si accompagna la no-stop di nuoto (la grande passione di Valentina) di 24 ore, nella quale vari atleti si succederanno sino da sabato 20 alle 18:30 e fino alla domenica 21 alla stessa ora nel tentativo di superare la distanza percorsa lo scorso anno.

Ogni volta che ci approcciamo ad organizzare una nuova edizione della NATALONGA gli impegni si sommano a quelli presi l’anno precedente – hanno confidato gli organizzatori – E’ stato indispensabile il supporto istituzionale del comune di Pontedera e l’aiuto delle associazioni che desideriamo pubblicamente ringraziare”.

Non saremmo qui senza la fondamentale collaborazione della Pubblica Assistenza di Pontedera, della “Dimensione Nuoto” di Pontedera, AIL sezione di Pisa, UISP, CSI, CESV e Progetto Sport”.

Leave A Response »